La Scuola OnLine

login



Statistiche

ATTIVITÀ ANNO SCOLASTICO 2016/17


Elenco Attività Programmate

Data

Ora

Attività

Classi coinvolte

Insegnanti coinvolti

20.10.2016

10.30/12.30

Uscita Mercato Ortofrutticolo

II A, II B

Nicolodi, Pavini

25.10.2016

10.30/12.30

Uscita Azienda Agricola Targa

II A, II B

Spiandorello, Zen

02.11.2016

10.30/12.30

Uscita Aula Magna Lendinara

II A, II B

Merlo, Zen

21.11.2016

09.30/12.00

Un Campione a Scuola

Tutte le classi

Nalin, Scorzoni

29.11.2016

09.00/11.15

Uscita Palazzo Roverella

III A, III B

Gagliardi, Toscano

06.12.2016

09.00/11.15

Uscita Palazzo Roverella

II A, II B

Rossin, Spiandorello, Toscano

13.12.2016

8.10/10.10

Progetto Continuità

III A, III B

Merlo, Scorzoni

15.12.2016

9.10/11.40

Laboratorio Scienze- Einaudi

III A, III B

Gardina, Nicolodi, Spiandorello

16.12.2016

8.10/11.15

Progetto Continuità

III A, III B

Mercusa

22.12.2016

8.10/13.10

Stage presso Scuole di II Grado

III A, III B

Gardina, Scorzoni, Spiandorello,

16.01.2017

08.30/10.00

Sostenibilità Ambientale

I B

Paiarin

16.01.2017

10.30/12.00

Sostenibilità Ambientale

I A

Paiarin

27.01.2017

08.30/10.00

Sostenibilità Ambientale

II B

Paiarin

27.01.2017

10.30/12.00

Sostenibilità Ambientale

II A

Paiarin

30.01.2017

10.20/12.10

Giornata della Memoria

Tutte le classi

Tutti i presenti

16.03.2017

11.15/13.10

Science Through English

II A, II B

Nicolodi, Spiandorello

23.03.2017

11.15/13.10

Science Through English

II A, II B

Nicolodi, Spiandorello

30.03.2017

11.15/13.10

Science Through English

II A, II B

Nicolodi, Spiandorello

06.04.2017

11.15/13.10

Science Through English

II A, II B

Nicolodi, Spiandorello

04,05,06.04.2017

Intera giornata

Gita a Roma

III A, III B

Mercusa, Merlo, Zen

07.04.2017

8.10/13.10

Teatro in Inglese

Tutte le classi

Mercusa

05.2017

Intera giornata

Gita a Ravenna

II A, II B

Toscano,

18.05.2017

Intera giornata

Gita a Trento (Muse)

I A, I B

Pavini, Rossin

 

ATTIVITÀ ANNO SCOLASTICO 2015/16


 

Sabato 28 novembre mattina a Lusia, Elena Lago e Stefano Bettarello incontreranno gli studenti delle medie grazie all'iniziativa "Campioni nello Sport, Campioni nella vita" promossa dall'Assessorato allo Sport del Comune di Lusia.

SPORT

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

ARCHIVIO ANNI PRECEDENTI

 

 

 

 

 


 

Una mattina a... Teatro

Quando Scuola, Amministrazione e territorio si incontrano

Nella mattinata di lunedì 23 marzo 2015 presso il teatro parrocchiale di Lusia, gli studenti della scuola media E. Fermi hanno partecipato ad Una mattina a... Teatro, progetto voluto dagli insegnanti, in particolare le professoresse di inglese e musica, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Parrocchia.

L’iniziativa ha previsto due momenti fondamentali: la rappresentazione dello spettacolo James Bond con la compagnia Blah Blah Blah, di attori madrelingua inglese e una lezione concerto tenuta da alcuni alunni del Conservatorio di Rovigo.

Nell’intervallo tra il primo e il secondo momento, la merenda è stata offerta dal panificio Piccolo e dalla Centrale Ortofrutticola di Lusia ed è stata gestita da alcuni rappresentanti dei genitori che hanno fornito un importante contributo nella fase di allestimento e distribuzione di mele, arance e grissini.

3

 

I ragazzi hanno seguito con attenzione la rappresentazione in inglese; gli attori li hanno infatti coinvolti facendo anche partecipare alcuni di loro alla realizzazione delle scene più importanti.

2

 

Anche Pierino e il lupo, eseguito dal Quintetto di fiati degli studenti del Conservatorio Venezze di Rovigo, è stato seguito in religioso silenzio, favorito dalla bravura dei giovani musicisti (Veronica Rodella, Stefano Borghi, Alice Strazzeri, Andrea Magon, Fabiana Sommariva).

 

Musicisti che poi hanno tenuto una bellissima lezione interattiva sul ritmo, grazie alla quale gli alunni hanno potuto sperimentare la possibilità di far musica anche solo grazie al battito delle proprie mani.

4

Non potendo i ragazzi di Lusia partecipare con continuità alle iniziative che vengono organizzate a Rovigo, sono stati i giovani musicisti del capoluogo a spostarsi per venire a Lusia per una lezione che si è rivelata preziosa e produttiva.

Il Vice Sindaco Battistella e l’Assessore Bassani sono stati presenti all’intera manifestazione.

 

 

Visita guidata delle terze a Cà Dotta

Laboratorio di didattica multimediale per la promozione della Salute

Il 29 marzo scorso le classi terze della nostra scuola media sono state in visita guidata al centro di Cà Dotta, a Sarcedo Vicentino.

L'uscita è stata programmata all'interno del progetto Smoke free class organizzato dal Dipartimento Prevenzione dall'Usl 18 cui la scuola media E. Fermi aderisce da anni.

Cà Dotta è un centro gestito dall'ULSS ALTO VICENTINO all'interno del quale i ragazzi possono fare esperienza di quanto dannoso possa essere il fumo per la salute.

Gli operatori non dicono mai che non si deve fumare, ma informano in modo chiaro e inequivocabile, attraverso esperienze molto diverse e coinvolgenti, su quelle che possono essere le conseguenze per la psiche e l'organismo del fumo attivo e passivo.

Fabio, Lorenza, Alice e Valentina, gli animatori dei quattro laboratori, hanno creato da subito una buona relazione con gli studenti che si sono aperti senza imbarazzo alla comunicazione con loro.

 Interpellati nel corso del viaggio di ritorno i ragazzi hanno affermato che l'esperienza  è stata positiva e sarà sicuramente da ripetere anche con i loro compagni.

 

Social generation

Don Giovanni Fasoli alla scuola media E. Fermi di Lusia

Come rapportarsi con un adolescente costantemente attaccato al suo smartphone? In che mondo vivono i nostri ragazzi? Qual è il mondo che noi adulti abbiamo preparato per loro?

Quanto noi adulti lo conosciamo?

Queste sono solo alcune delle domande sollecitate da don Giovanni Fasoli, psicologo, educatore, esperto di social network, nel corso dei quattro incontri tenuti presso l’aula magna della scuola media di E. Fermi di Lusia.

 

Durante la prima parte dell’anno scolastico insegnanti della scuola media, dirigente e amministrazione comunale hanno identificato alcune priorità da trasformare in percorsi formativi da proporre a genitori e cittadinanza. È nata così l’idea di invitare don Giovanni Fasoli che, nel corso di quattro incontri tra gennaio ed aprile, è riuscito a realizzare un percorso formativo molto coinvolgente.

Partendo dalla realtà di una generazione costantemente connessa ha, prima cercato di far entrare gli adulti presenti in sala nel mondo dei loro figli, per poi aiutarli ad identificare le strategie educative più adatte a trasformare questa realtà da problema in risorsa.

 

Il messaggio fondamentale lanciato da don Giovanni è legato all’inutilità di proibire e alla necessità d creare nei giovani un bagaglio di autostima.

Invece di proibire bisogna tenere aperti costantemente i canali comunicativi con i nostri figli, dei quali però dobbiamo ricordarci di non essere gli “amici”.

Se cinquant’anni fa i genitori educavano le nuove generazioni al sacrificio, a gestire le ristrettezze e la fame, oggi bisogna educarli a gestire la costante esposizione mediatica.

Non è possibile impedire al mondo del web di prendere in giro o di insultare, né ai nostri ragazzi di accedervi... E allora? Bisogna costruire personalità in grado di sopportare le difficoltà di oggi; in grado di sopravvivere anche se ci sono mille “non mi piace” sul loro profilo Facebook; e questo può accadere solo se si costruiscono personalità salde e forti dal punto di vista relazionale e psicologico; ragazzi che sappiano pensare con la propria testa e che sappiano interpretare l’immensa potenza dei mezzi di cui dispongono.

In realtà si è partiti dai Social Network ma si è arrivati a sottolineare l’importanza della relazione educativa tra genitori e figli.

 

Il percorso è stato aperto e chiuso dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo di Lendinara Anna Maria Pastorelli ed ha visto la costante partecipazione del Vice Sindaco di Lusia Lorella Battistella, segno di una interconnessione, a livello di progettazione e realizzazione, tra Scuola e Amministrazione Comunale che, a Lusia, sta producendo effetti positivi sull’offerta culturale fornita a tutta la comunità.

Attività della Scuola Media E. Fermi di Lusia

Anno scolastico 2013-2014

 

Data

Attività

Classi coinvolte

Dicembre

Gennaio

Attività di orientamento

per una scelta consapevole della scuola superiore

Terze e i loro genitori

Dicembre

Febbraio

Attivamente

In collaborazione con la fondazione Cassa di Risparmio

Tutte

Gennaio

Febbraio

Adolescenti visti da noi, attività di formazione in collaborazione con la cooperativa Terra di Mezzo

con il contributo dell’Amministrazione Comunale di Lusia

terze

 7
marzo

Visita guidata alla mostra “Ossessione nordica”

A palazzo Roverella a Rovigo

terze

13 febbraio

Partecipazione all’opera lirica “Il Campiello”

presso il teatro sociale di Rovigo

terze

 11 marzo

Visita guidata al Museo Guggenheim di Venezia

seconde

19 feb

Bullismo e social network Incontro con il maggiore Istrali dell’Arma dei Carabinieri

Intervento del maggiore Istrali

Prime

gennaio

aprile

Social Generation

4 incontri serali con Don Giovanni Fasoli

Con il contributo dell’Amministrazione comunale di Lusia

Genitori

marzo

aprile

Attività sportive pomeridiane

Tutte

29 marzo

Visita guidata a Sarcedo Vicentino all’interno del progetto

Smoke Free Class

in collaborazione con l’USL 18

Terze

1 e 2 aprile

Gita a Torino

Terze

15 aprile

Commemorazione vittime
del 20 aprile 1945

Tutte

30 aprile

Gita a Firenze

Seconde

5 maggio

Gita alla diga del Vajont e sulle Dolomiti Friulane

Prime

10 maggio

Gara di oratoria

Terze

12 maggio

Incontro con i responsabili della Caritas Diocesana come momento conclusivo del progetto sui “Flussi migratori” dal nord Africa

 

3 giugno

Per un pugno di libri (gara di lettura)

Seconde

3 giugno

Gara di scrittura creativa

Prime

7 giugno

Festa di fine anno organizzata

dai rappresentanti dei genitori

Consegna schede

Tutte

 

 

 

 

 

Italian - Italy

Questo sito utilizza i Cookie per gestire autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.       Privacy policy