La Scuola OnLine

login



Statistiche

TRACCE DI SICUREZZA
Percorsi educativo-didattici per la scuola

Introduzione

I percorsi

Materiali anni precedenti...

Progetto Sicurezza

Simulazione di Emergenza per Terremoto

L'Addetta alla Sicurezza, alla Protezione e alla Prevenzione dell'Istituto Comprensivo di Lendinara, insegnante Laura Bertelli, ha realizzato, in collaborazione con i docenti della Scuola primaria di Lusia, un "Progetto Sicurezza" relativo ad una simulazione di terremoto.

- Il giorno 24 Aprile 2010 alle ore 09.15 è iniziata l'evacuazione della Scuola al suono dell'allarme che identifica il pericolo di terremoto.

- Gli alunni si sono sistemati sotto i banchi per un tempo simbolico pari a 10 secondi per attendere l'attenuarsi delle scosse sismiche.

- Gli alunni sono poi usciti dalle aule seguendo il Piano di Evacuazione raggiungendo il punto di raccolta situato all'esterno della Scuola.

prot_civ_scuola

- I docenti hanno fatto velocemente l'appello ed hanno riferito al referente per la sicurezza in riguardo all'uscita degli alunni dall'edificio.

- I collaboratori scolastici hanno intanto provveduto ad interrompere il gas e la corrente elettrica e a controllare se vi fosse ancora qualcuno nei locali della Scuola.

- Dopo aver constatato che mancavano all'appello tre alunni della classe quinta ed un'insegnante, la referente per la sicurezza ha immediatamente provveduto ad attivare il piano di emergenza chiamando il 118.

- A questo punto l'Agente di Polizia Municipale, con l'appoggio di alcuni volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri, si è attivato per regolare il traffico nella strada adiacente la Scuola.

- Il coordinatore del Gruppo della Protezione Civile di Lusia, sig. Stefano Fioratto, ha contattato il referente della Scuola per avere informazioni sull'accaduto; poiché mancavano all'appello tre alunni ed un'insegnante, ha deciso di attivare della Squadre di Supporto.

prot_civ_jeep- Sono state attivate la Protezione Civile di Lusia, di Lendinara, di Costa di Rovigo, di Fratta Polesine ed una squadra del Gruppo Cinofili "Gli Angeli di Cavarzere" che raggiungono la Scuola con un fuoristrada e con le tende per allestire un campo base.

- All'arrivo della Colonna Mobile sono stati distribuiti i compiti: il Gruppo Cinofili ha iniziato l'attività di ricerca dei tre alunni e dell'insegnante.

A questo punto, per rendere comprensibili le fasi dell'esercitazione è stata data la parola ai diversi responsabili che le hanno illustrate ai docenti, agli alunni e al pubblico presente.

- Il referente del Gruppo Cinofili ha spiegato le operazioni di ricerca. Intanto sono stati trovati gli alunni e l'insegnate per la quale, in quanto ferita, è stata attivata l'Unità dei Soccorritori del gruppo Blu Soccorso di Lusia.

prot_civ_ambu

prot_civ_aereo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

- Il signor Piero Davì ha compiuto una ricognizione aerea della zona.

prot_civ_cane- Il referente del gruppo Blu Soccorso ha descritto le operazioni effettuate.

- Il referente del Gruppo Cinofili ha descritto e spiegato le fasi della dimostrazione con i cani che si è svolta al termine delle operazioni di soccorso.

prot_civ_tenda

 

-  Il referente della Protezione Civile ha spiegato le caratteristiche e la tecnica di montaggio delle tende.

 

 


- Sono stati consegnati dei gadgets di ricordo della giornata.

- E' stato espresso un ringraziamento alle associazioni che hanno partecipato all'evento ed hanno collaborato: il gruppo Blu Soccorso di Lusia, l' AVIS di Lusia, l' Associazione Nazionale Carabinieri, il Gruppo Cinofili "Gli Angeli di Cavarzere", l'Agente  di Polizia Municipale sig. Daniele Stella, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Lendinara, l'Assessorato al Volontariato e Protezione Civile di Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Lendinara e il Gruppo di Lusia che ha coordinato l'esecitazione.

- Il Dirigente dell'istituto Comprensivo prof. Lucio de Sanctis ha concluso gli interventi insieme al responsabile della Sicurezza della Scuola dott. Ugo Baldo, il Sindaco di Lusia dott. Sergio Vignaga e l'assessore dott. Luciano Avezzù.

Italian - Italy

Questo sito utilizza i Cookie per gestire autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.       Privacy policy