La Scuola OnLine

login



Statistiche

Organigramma e funzionigramma


Aggiornato al 1 novembre 2017


- DIRIGENTE SCOLASTICO: Prof.ssa Maria Elisabetta Soffritti

- COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

• Collaboratore vicario:  De Grandis Graziella

• Secondo collaboratore: Zulato Stefano

- STAFF DI DIREZIONE:

• Reggente scolastico: Prof.ssa Maria Elisabetta Soffritti

• Docenti Collaboratori: De Grandis Graziella (Vicario), Stefano Zulato

• Addetti alla sicurezza

• Docenti Responsabili di plesso

• Responsabili delle “Funzioni strumentali al P.O.F.”

• Direttore amministrativo

• Referenti dei gruppi di lavoro

- ADDETTI ALLA SICUREZZA

RSPP (responsabile servizio di prevenzione e protezione): Bertelli Laura

ASPP (addetto servizio di prevenzione e protezione): Baesso Claudia

- FIDUCIARI DI PLESSO

• Scuola secondaria di primo grado di Lendinara: Nezzo Chiara
• Scuola secondaria di primo grado di Lusia: Scorzoni Paolo
• Scuola primaria di Lendinara: Schiro Raffaella
• Scuola primaria di Ramodipalo: Mantovani Laura
• Scuola primaria di Lusia: Bertelli Laura
• Scuola infanzia Don Minzoni di Lendinara: Cannia Anna Maria
• Scuola infanzia Garibaldi di Lendinara: Santato Rossella
• Scuola infanzia Cà Zen di Lusia: Piccinini Giovanna

- DOCENTI FUNZIONI STRUMENTALI

•   Orientamento e continuità: Prof.ssa Nezzo ChiaraDestro Enrica
•   Integrazione alunni con cittadinanza non italiana di recente immigrazione: Provetti M. Paola
•   Integrazione alunni con disabilità: Raisi Silvia (S. sec.) – Maragno Claudia (S. Primaria)
•   Coordinamento Scuole Infanzia: Rigon Katia
•   Aggiornamento e innovazione - Formazione docenti docenti
•   Gestione Pof

- UFFICIO DI SEGRETERIA GESTIONALE

  • DSGA
  • ASSISTENTI AMMINISTRATIVI:

- CONSIGLIO D’ISTITUTO

Presidente: Zanellato Stefano

Giunta esecutiva:

Dirigente Scolastico
Direttore servizi amministrativi
Collaboratrice Scolastica: Moncon M. Chiara
Componente genitori: Zanellato Stefano - Tomanin Antonella
Componente docenti: Gradani Sonia

Componente docenti: De Grandis Graziella - Schiro  Raffaella - Gradani Sonia - Zulato Stefano - Pantano Chiara – Scagnolari Lorenza - Provetti M. Paola – Bertelli Laura.

Componente genitori: Tomanin Antonella - Gasparetto Martina - Roveroni Camilla - Ferrari Moreno – Pavan Marzia - Ventimiglia Marcello - Montin Melissa.

Componente Personale ATA: Moncon M. Chiara – Ruin Miriam.


FUNZIONIGRAMMA

Dirigente scolastico, compiti e funzioni

• Assicura la gestione unitaria dell’Istituto
• È il legale rappresentante dell’Istituto
• È responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali
• È responsabile dei risultati del servizio
• È titolare delle relazioni sindacali a livello di Istituto
• Ha autonomi poteri di direzione e coordinamento
• Organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia
• Promuove tutti gli interventi necessari per assicurare la qualità dei processi formativi, la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio, l’attuazione del diritto all’apprendimento da parte degli alunni
• Vigilare sul rispetto del regolamento di istituto
• Fare le convocazioni delle riunioni previste, con i relativi ordini del giorno da discutere
• Preparare comunicazioni e avvisi per docenti, genitori e alunni
• Prendere visione della posta e distribuirla ai referenti interessati
• Controllare il rispetto di procedure e scadenze varie.
 

Collaboratori del Dirigente scolastico, compiti e funzioni

Collaboratore vicario:

  • collaborazione e supporto al Dirigente Scolastico nell’organizzazione, coordinamento e gestione dell’istituto, in particolare per quanto riguarda le scuole dell’infanzia e primarie;
  • coordinamento delle attività delle scuole dell’infanzia e primarie e predisposizione del relativo piano delle attività
  • predisposizione, in collaborazione con il personale dei Segreteria, delle sostituzioni dei docenti assenti della scuola dell’infanzia e primaria in relazione alle necessità ed esigenze (scioperi, assemblee, uscite didattiche, ecc.)
  • gestione, in prima istanza, dei rapporti con l’utenza dell’Istituto
  • verbalizzazione delle sedute del Collegio dei Docenti
  • sostituzione del Dirigente in caso di sua assenza per impedimento o coincidenza di impegni;

Secondo collaboratore:

  • collaborazione e supporto al Dirigente Scolastico nell’organizzazione, coordinamento e gestione dell’istituto, in particolare per quanto riguarda le scuole della secondaria di primo grado;
  • coordinamento delle attività delle scuole secondarie e predisposizione del relativo piano delle attività
  • gestione, in prima istanza,dei rapporti con l’utenza dell’Istituto;
  • sostituzione del Dirigente in caso di sua assenza per impedimento o coincidenza di impegni;
  • coordinamento delle attività della scuola secondaria di Lendinara sia in rapporto al Dirigente scolastico che alla segreteria;

Staff di Direzione, compiti e funzioni:

È composto da figure professionali che collaborano con il Dirigente Scolastico nella gestione del servizio scolastico, secondo criteri di efficacia, efficienza, trasparenza, buona amministrazione.

RSPP, Compiti e funzioni:

•   Predispone il Documento di valutazione dei rischi
•   Verifica periodica di tutti gli edifici dei plessi scolastici dell’I.C., almeno due volte l’anno
•   Provvede alla formazione e informazione del personale dell’I.C. (due ore annuali)
•   Partecipa alla riunione periodica con DS, l’Rls, il medico incaricato e l’ ASPP
•   Coordina l’effettuazione di quattro prove di evacuazione annuali per plesso
•   Coordina il gruppo di valutazione incaricato dello svolgimento dell’indagine dello stress da lavoro correlato; raccoglie, tabula, elabora ed interpreta i dati raccolti.
•   Propone il piano di formazione e di aggiornamento del personale come previsto nel d.lgs. 81/08 e svolge i corsi formativi per il personale interno, previsti dalla normativa;
•   Verifica che tutte le attività di controllo, le procedure e i documenti predisposti in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, siano effettuate in coerenza alla normativa vigente;

ASPP, Compiti e funzioni:

 

• provvede alla gestione della sicurezza all’interno degli istituti;
• collaborare con l’RSPP per l’aggiornamento del DVR;
• partecipare alle riunioni periodiche del SPP;
• accompagnare l’RSPP nei sopralluoghi annuali agli edifici scolastici;
• raccogliere le varie segnalazioni effettuate dal personale e dai responsabili della sicurezza dei vari plessi,
per poi informare il Dirigente scolastico o l’RSPP;
• individuare annualmente le squadre di primo soccorso e di prevenzione incendi;
• distribuire al personale il protocollo di intervento in caso di evacuazione degli edifici di pronto intervento;
• sovrintendere le prove di evacuazione annuale dagli edifici scolastici;
• rappresentare il Dirigente scolastico presso il SIRVESS (se delegato);
• partecipare ai corsi di aggiornamento organizzati dal SIRVESS per gli ASPP.

Fiduciari di plesso, Compiti e funzioni:

 

• Mantenere rapporti costanti con il D.S. e con l’Ufficio di Segreteria
• In caso di assenza improvvisa di un insegnante provvede a individuare le misure atte ad assicurare la sorveglianza e l’assistenza degli alunni e a predisporre il piano orario delle sostitu-zioni
• Controlla le firme degli insegnanti sugli elenchi allegati alle circolari in visione e agli ordini di servizio
• Rileva ogni tipo di esigenza del plesso e segnala tempestivamente le emergenze
• Presiede il consiglio di intersezione/interclasse
• Vigila sul rispetto dell’orario di ingresso alunni, degli insegnanti del Regolamento d’ Istituto.

Docenti funzioni strumentali, compiti e funzioni:

Gestione Pof

 

•   Presiedere la commissione per l’aggiornamento del Pof e predisporre la bozza del piano dell’offerta
     formativa da proporre all’approvazione del Collegio dei Docenti;
•   Aggiornare il Pof d’Istituto sulla base delle Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia,
     primaria e sec. di primo ordine;
•   Interagire con le funzioni strumentali, i docenti referenti, i responsabili di dipartimento e le commissioni
     di lavoro;
   Pubblicizzare il Pof all’interno della scuola in rete
   Collaborare con la Dirigente Scolastica e tutti i docenti per favorire la realizzazione delle attività previste dal Pof;
   Coordinare alcuni progetti inseriti nel Pof per la scuola primariain collaborazione con Enti esterni.
•   Coordinare le attività per la predisposizione e somministrazione del questionario di gradimento del
     servizio scolastico.

Orientamento e continuità

Obiettivi:

  • Conoscere se stessi, l’ambiente di lavoro, il territorio (prima classe)
  • Orientarsi verso la conoscenza di sé e la convivenza tra pari e in famiglia,nel metodo di studio e nella comunicazione, per convivere responsabilmente e legalmente nella società (classe seconda):
  • Operare una scelta con la consulenza di esperti, con le indicazioni degli insegnanti, con una corretta informazione, con uscite sul territorio (classe terza).

Funzioni:

  • provvedere alla pianificazione e all’organizzazione dell’attività di orientamento formativo, lungo tutto l’arco
  • della scuola di base e alla attività di orientamento informativo per l’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado
  • organizzare gli incontri con esperti e i rappresentanti delle varie istituzioni scolastiche
  • organizzare, all’interno dell’istituto A. Mario, un pomeriggio dedicato all’esposizione e distribuzione di
  • materiale informativo ai genitori e agli alunni di tutti gli Istituti scolastici operanti nel territorio dell’alto e medio Polesine
  • organizzare le visite degli alunni interessati, alle scuole del territorio.
  • organizzano l’incontro con i genitori delle classi prime per l’illustrazione dell’Offerta formativa della scuola secondaria di primo grado
  • garantiscono la comunicazione e la collaborazione tra i diversi ordini di scuole
  • organizzano l’attività di accoglienza.

Integrazione alunni con cittadinanza non italiana di recente immigrazione, Obiettivi e funzioni:

 

•   Pianificare l’attività di laboratorio di lingua italiana-L2 nei diversi plessi di Scuola secondaria di primo grado di Scuola Primaria e di scuola dell’Infanzia, in rapporto alle esigenze, bisogni e richieste, secondo  fondi a disposizione;
•   essere di appoggio alle colleghe (previa richiesta) nella costruzione di progetti per l’alfabetizzazione a vari livelli nei confronti degli alunni stranieri;
•   fornire documentazione e supporto per la costruzione di piani personalizzati per gli alunni stranieri che non sono in grado di seguire la programmazione della classe in cui sono inseriti;
•   tenere contatti e organizzare collaborazioni con Enti o Associazioni del territorio in vista di una offerta di servizi più ampia nei confronti di alunni stranieri e delle loro famiglie (servizio di mediazione linguistica e culturale offerta dalla conferenza dei Sindaci-Comune di Rovigo);
•   seguire l’inserimento degli alunni stranieri monitorandone le competenze raggiunte in lingua italiana;
   monitorare l’arrivo degli alunni stranieri nelle nostre scuole (paese di provenienza, livello di conoscenza della lingua italianaL2 all’arrivo, situazione familiare, …);
   raccogliere e diffondere il materiale utile all’insegnamento della lingua italiana L2 (prodotto o intercettato) al fine di renderlo disponibile a chi ritenesse utile consultarlo;
   collaborare con i gruppi di lavoro “Commissione di accoglienza” e “Commissione intercultura”;
   partecipare a corsi di formazione, sia per una crescita professionale e personale, sia per metterei n rete quanto può essere utile anche agli altri colleghi;
   partecipare a riunioni ed incontri attinenti con il progetto presentato;
   integrare la dotazione della Biblioteca di circolo, sezione intercultura, sia per il materiale fruibile dagli alunni, sia per quello utilizzabile dai docenti.

Integrazione alunni con disabilità, Obiettivi e funzioni:

 

Coordinare le attività dei docenti di sostegno dei singoli plessi dell’istituto:
• Organizzare riunioni bimestrali dei docenti di sostegno – OSS ed educatrice (della Provincia o dell’Asl competente) delle singole scuole dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola di primo grado di Lendinara e Lusia;
• programmare incontri Istituzionali per la stesura del Pei con gli specialisti- insegnanti di sostegno- figure Professionali (logopedista, assistente, educatrice e genitori degli alunni diversamente abili);
• attivare percorsi integrati per alunni disabili con il Centro Essagi di Badia Polesine, di supporto educativo, di socializzazione e avviamento al lavoro;
• partecipare ai corsi di formazione proposti.

Aggiornamento e innovazione – Formazione docenti, biettivi e funzioni

 

  Essere di supporto agli insegnanti dell’Istituto per aiutarli a raggiungere gli obiettivi di formazione che, pur essendo diversificati, vadano verso l’applicazione di una didattica per competenze che tenda ad essere inclusiva valorizzando le diverse abilità, sia degli alunni più dotati, sia di quelli meno dotati.
Interventi formativi:
•  corso aggiornamento sulla “Gestione della classe” con Luciana Dilani, per la scuola primaria
•  organizzazione per settembre 2015 di un breve percorso di formazione sulla psicomotricità in collaborazione con la maestra dell’infanzia Lorenza Campioni e (fondi permettendo) con la partecipazione di un professore universitario esperto dell’argomento
•  continuazione del percorso iniziato dal sottoscritto nel biennio 2011-14 sull’apprendimento delle competenze, dedicando particolare attenzione all’analisi, approfondimento e applicazione delle Indicazioni Nazionali;
  definizione di un curricolo verticale di Istituto
 
Coordinamento Scuole Infanzia, obiettivi e funzioni:
• Coordinare le attività dei docenti della scuola dell’infanzia;
• Elaborare e proporre proposte al Collegio dei Docenti;
• Effettuare un lavoro di studio sulle Indicazioni Nazionali per la scuola dell’infanzia con gli insegnanti dell’Istituto che parteciperanno ai gruppi di lavoro della rete scolastica provinciale.

Compiti dei coordinatori di classe della scuola secondaria di primo grado

  1. Prende accordi con i colleghi per effettuare la COLLOCAZIONE OTTIMALE degli alunni della classe
  2. Provvede a nominare il CAPOCLASSE, secondo i criteri individuati con i colleghi
  3. Stende la bozza della PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ di classe da approvare nei consigli di classe, sulla base delle programmazioni individuali dei colleghi
  4. Nei consigli di classe, riferisce ai RAPPRESENTANTI dei GENITORI quanto emerso nella trattazione dell’ordine del giorno, a nome di tutti i docenti
  5. Se delegato dal Dirigente Scolastico, può presiedere i Consigli di Classe e la riunione che precede l’elezione dei rappresentanti dei genitori
  6. Riceve, di norma assieme ad con un collega, i genitori di ALUNNI in DIFFICOLTÀ, o con problematiche particolari, a nome dei componenti del c.di c.
  7. Raccoglie i PIANI DI LAVORO INDIVIDUALI dei docenti della classe e li consegna al Dirigente scolastico
  8. Insieme al segretario se nominato, o altro insegnante della classe, consegna le SCHEDE DI VALUTAZIONE degli alunni, alla fine del primo e del secondo quadrimestre
  9. Si accorda con i colleghi per favorire la raccolta ordinata di FONDI e PERMESSI per le uscite didattiche e per le attività programmate
  10. Raccoglie le RELAZIONI FINALI dei docenti e per le classi terze, anche i PROGRAMMI SVOLTI, in vista degli esami di licenza
  11. Prepara e sottopone al Consiglio per l’approvazione la bozza della RELAZIONE FINALE di presentazione degli alunni delle classi terze
  12. Collabora con il fiduciario per rendere agile ed efficace l’ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA durante gli Esami di Licenza.

Ufficio di segreteria gestionale

Il D.S.G.A,  sovrintende ai servizi amministrativo-contabili e ne cura l’organizzazione. Ha autonomia operativa e responsabilità diretta nella definizione ed esecuzione di tutti gli atti amministrativo-contabili, di ragioneria e di economato, anche con rilevanza esterna.
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 25 bis D. L.vo 29/93 e successive modificazioni ed integrazioni, il Direttore coadiuva il Dirigente nelle proprie funzioni organizzative e amministrative.
 
In materia finanziaria e patrimoniale il Direttore:
• redige e aggiorna la scheda finanziaria dei progetti (artt. 2 c. 6 e 7 c. 2);
• predispone la tabella dimostrativa dell’avanzo di amministrazione (art. 3 c. 2);
• elabora il prospetto recante l’indicazione di utilizzo dell’avanzo di amministrazione (art. 3 c. 3);
• predispone la relazione sulle entrate accertate sulla consistenza degli impegni assunti e dei pagamenti eseguiti finalizzata alla verifica del programma annuale (art. 6 c. 6);
• firma gli ordini contabili (riversali e mandati) congiuntamente al Dirigente (art. 10 e 12 c. 1); provvede alla liquidazione delle spese (art. 11 c. 4);
• può essere autorizzato all’uso della carta di credito e riscontra i pagamenti effettuati a suo mezzo (art. 14 c. 2 e 3);
• ha la gestione del fondo per le minute spese (art. 17);
• predispone il conto consuntivo (art. 18 c. 5);
• tiene e cura l’inventario e ne assume la responsabilità quale consegnatario (art. 24 c. 7);
• effettua il passaggio di consegne in caso di cessazione dall’ufficio di Direttore con la redazione di apposito verbale (art. 24 c. 8);
• cura l’istruttoria per la ricognizione dei beni almeno ogni 5 anni ed almeno ogni 10 anni per il rinnovo degli inventari e della rivalutazione dei beni (art. 24 c. 9);
• affida la custodia del materiale didattico, tecnico e scientifico, dei laboratori ai rispettivi docenti mediante elenchi descrittivi compilati e sottoscritti dal Direttore e dal Docente (art. 27 c. 1);
• sigla i documenti contabili ed a fine esercizio attesta il numero delle pagine di cui i documenti sono composti (art. 29 c. 4);
• riceve dal docente che cessa dall’incarico di subconsegnatario il materiale affidatogli in custodia (art. 27 c. 2);
• è responsabile della tenuta della contabilità e degli adempimenti fiscali (art. 29 c. 5);
• cura e tiene i verbali dei revisori dei conti (art. 60 c. 1).
 
In materia di attività negoziale il D.S.G.A.:
• collabora con il Dirigente Scolastico nella fase istruttoria e svolge specifica attività negoziale connessa con le minute spese prevista dal D.I. 44/01 e dal suo profilo professionale (art.50 – tabella D/2 - CCNL 26/5/99);
• può essere delegato dal Dirigente Scolastico ad occuparsi di singole attività negoziali (art. 32);
• provvede alla tenuta della documentazione relativa all’attività contrattuale svolta e program-mata;
• può essere delegato dal Dirigente Scolastico a rilasciare il certificato che attesta la regolarità della fornitura per forniture di valore inferiore a 2000 Euro.
• redige apposito certificato di regolare prestazione per i contratti inerenti la fornitura di servizi periodici.

ASSISTENTI AMMINISTRATIVI:

Collaborano con il D.S.G.A. per stesura atti contabili; tenuta c/c postale; piani acquisto, richiesta e conferma preventivi; preparazione atti per indennità e compensi accessori al personale; prospetti contribuzioni/adempimenti fiscali.

Area Didattica e Amministrativa: informazione utenza interna ed esterna; circolari e comunicazioni DS pratiche infortuni; collaborazione adempimenti connessi all’organizzazione delle attività previste nel P.O.F.; viaggi di istruzione e visite guidate; attività e giochi studenteschi; contratti, stipendi, ferie e 13^ mens. personale supplente; decreti e monitoraggio assenze personale docente, adempimenti inerenti mobilità del pers. Docente secondaria e graduatorie interne; tenuta registri esami, certificati, diplomi.

Settore Archivio-Protocollo: scarico posta elettronica-intranet e tenuta registro protocollo; rilevazioni assemblee e scioperi del personale; smistamento e trattamento corrispondenza giornaliera e circolari del DS; comunicazioni online CO VENETO; tenuta archivio; pratiche L.S.U.

Area alunni e Personale ATA: informazione utenza interna ed esterna; iscrizione alunni, trasferimenti e certificazioni; tenuta fascicoli alunni; protocolli d’intesa somministrazione farmaci in ambito scolastico; servizio mensa/controllo diete speciali; elezioni organi collegiali; collaborazione adempimenti connessi all’organizzazione delle attività previste nel P.O.F.; collaborazione con Enti, Azienda USL,Comuni, comunicazioni gruppo H; Rilevazioni e Statistiche; rapporti con ARS (ex AROF), ARIS, INVALSI, monitoraggi e rilevazione anagrafe alunni al SIDI; pratiche infortuni; libri di testo.

Predisposizione dati per formazione classi e organico docenti e ATA; gestione ferie e permessi collaboratori scolastici e sostituzioni brevi di concerto con il DSGA

Altri compiti: Riunificazione e spedizione fascicoli di personale docente e ATA; controllo e inserimento dati di servizio ad ARGO e SIDI; ricostruzioni di carriera collaborazione, sostegno e supporto al servizio di segreteria e presidenza – recapito e ritiro comunicazioni presso le sedi scolastiche in loco, Ufficio Postale e Banca – Duplicazione atti.

 

 

 

 

 

 

 

Italian - Italy

Questo sito utilizza i Cookie per gestire autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.       Privacy policy