La Scuola OnLine

login



Statistiche

Archivio di attività svolte negli anni precedenti


 

Matematica e Informatica
Fisica e Tecnologia
Attività espressive
Attività di LABORATORIO della Scuola

n_Ani_Vap


 

Didattica di laboratorio

La Didattica di Laboratorio ha sempre accompagnato le attività nel plesso di Lusia.

Nella tradizione del plesso vi è la Rappresentazione Teatrale di fine anno la cui preparazione coinvolge varie discipline: Lingua Italiana per la produzione del testo, Arte e Immagine per la realizzazione dei costumi, delle scenografie e degli accessori di scena, Musica per la progettazione della colonna sonora che in qualche caso ha coinvolto direttamente gli alunni alcuni dei quali hanno formato una piccola orchestra di supporto.

Dalla fine degli anni '90 e fino al sopravvento della tecnica digitale è stato avviato anche un laboratorio di stampa fotografica tradizionale che ha compreso alcune semplici esperienze di ottica.

Dall''anno scolastico 2002/2003 si è cominciato a svolgere diverse esperienze di meccanicacollegate prima al progetto provinciale Laboratorio di Scienze (Progetto SeT) e poi al Piano Nazionale "Insegnare Scienze Sperimentali"; da allora questo tipo di attività ha costituito un supporto didattico per le attività di Matematica e Scienze nella loro interdisciplinarità, spiegando l'una attraverso l'altra e rendendo così più concreta la prima e più rigorosa la seconda.

Con la finalità di abituare gli alunni al metodo scientifico, che prevede la formulazione di un'ipotesi e la sua verifica sperimentale, sono stati svolti diversi esperimenti che hanno messo in evidenza il fatto che le entità fisiche si possono misurare.

Per le esperienze di meccanica come sussidio didattico è stato adottato il meccano, un sistema di costruzioni ingiustamente quasi dimenticato che ha permesso di progettare, costruire e modificare diverse "macchine" utili per l'esplorazione delle possibilità del movimento e per la ricerca pur non ancora formalizzata delle leggi che lo regolano.


 

Materiale Didattico Prodotto

Caleidografo

illucaleido

Caleidografo è un programma che moltiplica immediatamente il tratto eseguito realizzando così simmetrie assiali, centrali o caleidoscopiche; durante l'esecuzione è possibile far apparire delle linee guida che definiscono i settori della simmetria. Il disegno ottenuto può essere direttamente stampato oppure trasferito ad altri programmi di grafica.

 

Per scaricare il programma fare click qui

 

 

 

 

Mosaicista

mosaicista

Mosaicista è un programma che permette di ottenere mosaici con tre diversi tipi di risoluzione scorrendo l'apposita griglia con il mouse. E' anche possibile selezionare una griglia cifrata dove si realizza l'immagine seguendo un adeguato codice numerico o alfabetico-numerico. Si può inoltre caricare un'immagine da utilizzare come guida. Il disegno ottenuto può essere direttamente stampato oppure trasferito ad altri programmi di grafica.

Per scaricare il programma fare click qui

mosaicista2

 


 

PROGETTI “ATTIVAMENTE”

In aprile 2015 nella classe 1^ si è realizzato il progetto “L’albero dei libri”.

I bambini hanno ascoltato con grande attenzione la lettura animata della storia dell’albero dei libri e sfogliato con grande curiosità i tanti libri a loro disposizione: quello delle parole, delle foglie, dei colori……

Poi sono stati stimolati ad elaborare il racconto, successivamente hanno inventato tutti insieme una storia e costruito il libro e l’albero che conserverà tutti i loro racconti. L’attività è stata piacevolissimaaaaa per i bambini e li ha aiutati nella socializzazione, nella fantasia e nell’ascolto.

- Vedi alcune immagini a riguardo


ARIA ACQUA TERRA FUOCO

In aprile 2015  il progetto Aria acqua terra fuoco” - realizzato da La vite di Archimede - ha trasformato i 22 alunni di classe 1^ in piccoli scienziati.

I bambini hanno scoperto fenomeni fisici attraverso il giocoe hanno potuto osservare e toccare vari tipi di materiali.

Hanno svolto un vero e proprio laboratorio per provare e sperimentare, utilizzando una specifica strumentazione scientifica.

- Vedi alcune immagini a riguardo


 

Un anno in un click...

Progetti e Attività laboratoriali svolte nell’anno scol. 2012/13


Lusia 15-12-2012

Una scuola che si rinnova

Lusia: polo scolastico, didattica laboratoriale e prove Invalsi per migliorare il servizio

Si è svolto sabato 15 dicembre presso la scuola O. Pighin di Lusia un incontro rivolto ai genitori dei futuri alunni della scuola primaria per presentare il progetto del polo scolastico che il Comune di Luisa intende realizzare nel 2013. Dopo essere stati calorosamente accolti dalle note e dai canti natalizi dei bambini delle classi quarte e quinte della scuolail Sindaco, Luca Prando e l’Assessore all’Istruzione Lorella Battistella hanno illustrato il progetto che prevede un ampliamento dell’attuale sede della scuola secondaria di primo grado in modo da poter ospitare nel medesimo stabile sia la scuola primaria sia la scuola secondaria, costruendo due settori distinti che permetteranno gli alunni dei due ordini di scuola di accedere alle aule a loro destinate in maniera indipendente. La proposta presentata è già stata analizzata dal Dirigente Scolastico Anna Maria Pastorelli e dai docenti referenti dei plessi di Lusia Laura Bertelli e Paolo Scorzoni che hanno posto l’attenzione sulla necessità che la scuola continui ad essere rispondente alle esigenze formative dei ragazzi. In particolare si è resa necessaria una riprogrammazione dell’utilizzo delle strutture informatiche per gli alunni delle scuola secondaria, la proposta dell’istituzione scolastica, che è stata accolta favorevolmente dall’amministrazione comunale, prende il nome di “Classi interattive” e prevede la presenza in ogni aula di una LIM, lavagna interattiva multimediale, e di cinque postazioni informatiche per permettere ai ragazzi di lavorare a piccolo gruppi.

L’incontro ha visto la partecipazione anche dal Parroco del paese, don Fabio Bolognesi e di alcuni componenti del Consiglio d’Istituto: Loris Emergenti, Marzia Pavan, Umbertina Seno a rappresentare l’attenzione che tutta la comunità ha nei confronti del mondo scolastico. La Dirigente si è detta soddisfatta della fattiva collaborazione che si sta instaurando con le varie realtà del paese e si propone di coinvolgere sempre di più la componente genitori. Sono intervenuti i docenti referenti dei plessi scolastici  per illustrare le attività che le scuole realizzano, in particolare la didattica laboratoriale, i progetti continuità tra i diversi ordini di scuola e il progetto “20 Aprile” che viene attuato da tutte le scuole della zona in ricordo di un evento  drammatico che ha coinvolto l’intero paese di Lusia durante la seconda guerra mondiale. Si tratta di attività importanti, ha fatto presente la Dirigente Pastorelli, che contribuiscono  a migliorare gli apprendimenti degli alunni e favoriscono la formazione integrale della persona con attenzione agli aspetti cognitivi, emotivi e relazionali, corporei, estetici, etici, spirituali a religiosi, come previsto dalle recenti Indicazioni per il Curricolo della scuola dell’infanzia del primo ciclo d’istruzione emanate dal MIUR(settembre 2012). Come capire se si sta procedendo nella direzione giusta? Importanti informazioni ha continuato la Dirigente sono fornite  dagli esiti delle prove Invalsi che, nel caso delle scuole Luisa, mettono in luce una positiva azione della scuola con risultati particolarmente soddisfacenti per gli alunni in uscita dalla scuola secondaria.

Le attività per gli alunni della scuola primaria di Lusia sono continuate al pomeriggio con il mercatino natalizio presso la palestra della scuola Pighin mentre i bambini delle scuole d’infanzia del comune si sono ritrovati alle 18.30 per la S. Messa natalizia che ha visto la sentita partecipazione delle famiglie, degli operatori scolastici e della comunità tutta.


Lusia 15-12-2012

A Natale puoi…

1

La scuola Primaria O.R. Pighin di Lusia apre le sue porte per accogliere genitori e comunità al “Mercatino di Natale”, situato presso la palestra della stessa scuola.

3
 

I lavori, tutti prodotti dai bambini, sotto la guida delle insegnanti di ogni classe, sono stati esposti e messi in vendita per raccogliere fondi per comprare materiale scolastico, attrezzature, libri, i genitori e la comunità tutta hanno risposto generosi: A Natale puoi… .

2


Concorso: "Insieme per superare le barriere"

 

I docenti Laura Bertelli, Gianna Borghesan e Marta Veronese hanno partecipato al concorso con la classe V A della Scuola Primaria di Lusia realizzando un libro illustrato e narrato in rima sul tema della disabilità.

 

 

Le opere proposte al concorso sono state esposte per una settimana in Piazza Garibaldi a Rovigo. L'opera prodotta dalla VA è stata valutata la migliore rispetto agli obiettivi proposti e pertanto premiata.

Immag0185p Immag0186p Immag0188p

Immag0189p Immag0193p Immag0196p


Gita a Mantova

IMG_1036_pIl giorno 18 Maggio 2010 gli alunni delle classi III, VA e VB della Scuola primaria "O. Pighin" di Lusia si sono recati in gita a Mantova.

Hanno visitato il centro storico: il Duomo, il Palazzo Ducale, La Rotonda di S. Lorenzo, la Basilica di S: Andrea, il Museo Diocesano, la Piazza Canossa con la sua bella fontana, l'elegante edicola liberty e la graziosa chiesetta della Madonna del terremoto.

IMG_1026_p IMG_1061_pIMG_1029-P 

La gita è proseguita con l'imbarco sulla motonave e la navigazione sui Laghi di mantova e lungo il fiume Mincio.


Progetto Lettura/Biblioteca: "LE STORIE CHE FANNO CRESCERE"

scuola2009-10_039p

Ascolta che ti leggo...  Ascolta che ti racconto...
L’Istituto comprensivo di Lendinara per l’anno scolastico in corso, ha organizzato un progetto lettura che ha coinvolto gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia di Ca’ Zen, Don Minzoni, Garibaldi e due serate dedicate ai genitori, ma anche a tutti coloro che si occupano di bambini ( insegnanti, educatori, nonni, baby-sitter…). (Vedi calendario). Per i bambini, sono state fatte delle letture animate. Per gli adulti si è trattato l’argomento: “Perché leggere e raccontare storie può aiutare i nostri figli a crescere?” “Lo sviluppo cognitivo, in base all'ascolto da 0 a 6 anni.” Le modalità della lettura: dove, come, quando?” “L’importanza delle storie, del dialetto e delle lingue per non perdere le proprie origini”. Le due serate si sono tenute grazie alla collaborazione con la Scuola dell’Infanzia di Ca’ Zen (Lusia ) il 18 marzo e alla collaborazione con la Biblioteca Comunale di Lendinara, il 14 aprile. La responsabile del progetto, insegnante Maria Grazia Barella.

scuola2009-10_040p scuola2009-10_088p scuola2009-10_097p scuola2009-10_034p

scuola2009-10_034p DSCN1010p DSCN1014p


Le avventure di I A e I B

P1030303p

Dopo i primi mesi di Scuola trascorsi in una giungla di vocali e consonanti, di numeri e di insiemi, finalmente ci siamo meritati un periodo ricco di esperienze diverse.
 
Il 9 Febbraio è stata una giornata davvero  speciale; assieme a tutti i bambini della nostra Scuola abbiamo visto uno spettacolo molto divertente.

P1030319p

...ma non è finita qui!

Dopo lo spettacolo noi bambini di I A e di I B abbiamo festeggiato il Carnevale con balli e giochi divertenti.

 

P1030566p

Un triste e piovoso Sabato d'Aprile è stato rallegrato da una manifestazione nella piazza del nostro paese in cui abbiamo visto all'opera molte associazioni importanti (Protezione Civile, Blu Soccorso, AVIS...) e abbiamo capito l'importanza del loro lavoro.

 

A nP1030698poi è piaciuta soprattutto l'esibizione dei cani.

 

 

P1030636p

...e ci siamo un po' spaventati quando la maestra Marta è stata soccorsa dagli operatori dell'ambulanza.

Lo stupore è salito alle stelle quando, sopra le nostre teste, abbiamo visto passare addirittura un aereo usato per la ricognizione in caso di calamità.P1030694p

Anche una nostra compagna è salita in ambulanza, ma fortunatamente non era nulla di grave.

Ape_p

In primavera sono venuti a trovarci i bambini che il prossimo anno frequenteranno la prima e, assieme a loro, abbiamo ascoltato due storie. Ognuno di noi ha costruito i libricini di queste storie.

Questa è l'Ape Giovanna...P1030881p

...e questi sono Codafolta e Pulcetto.

P1030853p

Ma noi siamo bambini educati, quindi abbiamo ricambiato la visita e siamo andati a trovarli nelle loro Scuole.Questi siamo noi che cantiamo per loro una canzone sulle vocali.

E, visto che abitiamo in un paese famoso per la produzione di ortaggi, anche noi vogliamo fare la nostra parte e ci siamo messi al lavoro. Prima abbiamo seminato e dopo qualche tempo i semi sono germogliati...

P1030365p P1030387p ...ed è giunto il momento di trapiantarle in giardino grazie all'aiuto di due nonni molto gentili.

P1030419p P1030767p

P1030809p

Ora dobbiamo avere pazienza prima di vedere i frutti del nostro lavoro. Nell'attesa abbiamo preparato un bel cartellone da portare alla "Festa del Mercato".

Finalmente anche per noi è arrivato il momento di andare in gita!

E' stata un'esperienza entusiasmante perché ci ha permesso di conoscere meglio tanti animali.

Abbiamo anche imparato a preparare una frittata e il formaggio. Erano davvero buoni!

P1030816p

Se la classe prima è stata così ricca di esperienze, chissà cosa ci riserverà la  seconda?!

P1030914p

P1030974p

 

 

Vi aggiorneremo il prossimo anno.

Buone Vacanze.


 

Italian - Italy

Questo sito utilizza i Cookie per gestire autenticazione, la navigazione e altre funzionalità. Utilizzando questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.       Privacy policy